Tartufo di mare

Il Tartufo di mare è un mollusco bivalve, apprezzata specie edule, la conchiglia è di forma simile ad altri veneridi; questa è la specie più robusta, facilmente riconoscibile per la scultura a lamelle concentriche rilevate, che nella parte posteriore divengono denticolate. La sagoma della conchiglia è rotondeggiante, la superficie interna è bianca porcellanacea ed il colore esterno è beige quasi uniforme, con alcune screziature nocciola. Un carattere singolare di questa specie è dato dalla forma vistosamente asimmetrica dello scutello (la regione piana e liscia che circonda il legamento): esso è infatti molto più ampio nella valva sinistra.
Può raggiungere i 5-6 cm di diametro, ma è frequente intorno ai 3-4 cm.
Si nutre filtrando l’acqua di mare, trattenendone il fitoplancton; la riproduzione si verifica in maggio-giugno.
Il tartufo non è un mollusco solitario, ma predilige vivere in colonia.

Tartufo di mare

Informazioni aggiuntive

  • Nome scientifico: Venus Verrucosa
  • Nome: Praire,Clam
  • Provenienza: St.Malo, Baia di Mont St.Michel, Isole anglo-normanne
  • Periodo di Pesca: Novembre - Maggio
  • Confezionamento: 3 kg./ 6 kg.
  • Valori Nutritivi:
    • Proteine 15.4 g,
    • Glucidi 1.5 g,
    • Lipidi 1g,
    • Sodio 56 mg,
    • Magnesio 9 mg,
    • Calcio 46 mg,
    • Potassio 314 mg,
    • Fosforo 169 mg,
    • Ferro 14 mg.

    Fonte : Répertoire générale des aliments, Table composition REGAL (1995)Jean Claude Favier,Jaayne Irand-Ripert, Carole Toque, Max Feinberg

Altro in questa categoria: « Patella Tellina arcopagi »