Ostriche alla Rockfeller

Difficoltà: Media
Cottura: 20 min
Preparazione: 40 min
Dosi: per 6 persone

Piatto proveniente dagli Stati Uniti, le ostriche alla Rockfeller nacquero nel ristorante Lafitte’s Landing, uno dei più celebri di New Orleans.
Collettivamente le ostriche vengono ritenute uno dei primi alimenti afrodisiaci. Una ricetta ideale per trascorrere una serata speciale.

Ingredienti

  • 24 ostriche,
  • 300 gr. di spinaci,
  • 100 gr. di grana,
  • 100 gr. di burro ,
  • 100 gr. di pangrattato,
  • 2 porri,
  • 2 gambi di sedano,
  • 1 spicchio di aglio,
  • Pasta d'acciughe q.b.,
  • 1 ciuffo di prezzemolo,
  • Liquore di anice,
  • Worchestershire sauce,
  • sale q.b., pepe q.b.

Preparazione
Pulite e lavate accuratamente gli spinaci e tuffateli in un po’di acqua salata per pochi minuti.
Ora potete scolarli e conservarli da una parte.
Prendete una padella e scioglietevi un po’ di burro.
Tagliate a fettine il sedano e i porri e cuoceteli a fuoco lento.
A questo punto dovete tritare l’aglio e il prezzemolo e unirli al sedano.
Aggiungete anche gli spinaci e girate con cura, mescolando per bene.
Cuocete per circa 10 minuti, mantenendo il fuoco lento.
Unite al composto mescolato nella padella anche pangrattato, liquore all’anice, pasta di acciughe, Worchestershire sauce, sale, pepe e grana.
Continuate a cuocere fin quando tutti gli ingredienti non diverranno totalmente asciutti.
Con uno strumento idoneo, aprite le ostriche.
Cospargete su ogni mollusco un bel po’ del composto ottenuto.
A questo punto potete disporre le ostriche in una teglia e cuocerle in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti.